Ginnastica Facciale Tonificante

Il nostro viso e il collo hanno numerosi muscoli, superficiali e profondi, di cui non siamo di solito molto  consapevoli. Possiamo  muovere queste parti , esprimiamo continuamente emozioni e sentimenti,parliamo, respiriamo , mangiamo  .

I muscoli del volto con il tempo  vanno incontro a progressiva debolezza e assottigliamento che si accompagna alle altre modificazioni della cute e dei compartimenti  adiposi sottocutanei . Il risultato è che l'invecchiamento porta a una perdita  della tonicità generale con scivolamento dei tessuti  , abbassamento della linea mandibolare , ptosi palpebrale, angoli della bocca piegati verso il basso, collo rilassato con pieghe . I vari trattamenti medico estetici  permettono di agire su questi problemi , ma  quasi sempre non agiscono  sul sistema muscolare in maniera diretta.

La tossina botulinica agisce certamente sul muscolo ma è un paralizzante, blocca l'azione di contrazione nella zona  dove viene iniettato.E' possibile con il botulino ottenere un sollevamento  nella zona del terzo superiore del viso ( occhi e fronte), grazie allo studio dei punti di iniezione per avere un corretto equilibrio tra muscoli agonisti e antagonisti, ma non è certo possibile applicarlo su tutto il viso e in ogni caso non tutti vogliono applicare la tossina botulinica.

Può quindi essere indicato cominciare a conoscere i propri muscoli facciali, capire a cosa servono , quali funzioni hanno, "sentirli " durante il loro utilizzo e allenarli per ottenere un aumento della tonicità e un modellamento dei lineamenti , con la possibilità di agire anche sul collo , profilo  mandibolare, contorno occhi , linea delle labbra. La ginnastica facciale è compatibile e consigliabile in abbinamento con la maggior parte dei trattamenti rassodanti , si presta attenzione in caso di impianto di filler.

L'impegno richiesto è quotidiano, ma i risultati della ginnastica facciale tonificante sono soddisfacenti.